www.faronotizie.it - Anno XVIII - n. 201 - Gennaio

Lettura del Canto XIII dell’Inferno

Scritto da Dante Maffia il 1 aprile 2020
facebooktwitterfacebooktwitter

Nessun poeta mai mi ha intimorito e reso quasi impotente alla scrittura se non Dante e mi ha molto consolato apprendere, in tempi recenti, che lo stesso effetto ha prodotto su Osip Mandel’stam che, una volta liberatosi dal timore riverenziale, anzi dallo stordimento, è entrato nella Commedia con una profondità che nessun dantista mai ha dimostrato… leggi tutto