www.faronotizie.it - Anno XIX - n. 218 - Giugno

Ricordi di vita magistrale

Scritto da Luigi Paternostro il 1 febbraio 2017
facebooktwitterfacebooktwitter

Quando andavamo a scuola i signori maestri usavano la bacchetta che nulla aveva a che fare con quella dei direttori d’orchestra o con quella più prestigiosa e magica delle Fate. Era un’asta di legno, lunga più o meno sessanta centimetri, alta circa un centimetro e larga da tre ai quattro centimetri. Era fatta in legno di faggio. Raramente era usato il castagno… leggi tutto

One Response so far.

  1. pat58 scrive:

    … io ricordo che negli anni “60 “70 lei era ancora un “fautore” della bacchettata. Frustrazioni accumulate nel tempo sono difficili da eradicare. Cosa dire: la capisco? La risposta è no! Anche perché altri… e l’elenco è lungo (Carrieri, De Rose Artese) forse a causa di una mentalità più aperta ottenevano gli stessi risultati senza ricorrere a metodi fascistoidi.