www.faronotizie.it - Anno XII - n. 140 - Dicembre

Deboli segnali d’intermittenza

Scritto da Francesco M.T.Tarantino il 1 dicembre 2017
facebooktwitterfacebooktwitter

Ho dormito con te per tutto il tempo ritrovandoti accanto innamorata come sempre ed io ad innamorarmi ancora di ogni tua luce, del tuo splendore, della tua incandescenza: la morte ti fa ancora più bella! Ho sentito il calore delle tue mani… leggi tutto

One Response so far.

  1. Andrea Cersosimo says:

    ” Duecentoventidue giorni di luce saranno desiderati da una notte,un momento per l’opera del poeta finché non ci sarà più nient’altro da dire” addio amico .