www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 181 - Maggio

I sapori delle marche protagonisti a Fermo

Scritto da Angelo Lo Rizzo il 1 febbraio 2013
facebooktwitterfacebooktwitter

 

la 21^ edizione di Tipicità dal 16 al 18 marzo
tutti alleati per intrecciare turismo e prodotti tipici

Sapori a Fermo grazie a Tipicità, manifestazione giunta quest’anno alla sua ventunesima edizione, che organizzata dal Comune di Fermo in collaborazione con un pool di entità marchigiane, ha trovato anno dopo anno sempre più il favore del pubblico grazie all’originale formula dell’incontro fra i residenti, gli ospiti turisti, le produzioni tipiche di qualità, i luoghi più suggestivi.

L’evento, infatti, si propone di presentare prelibatezze enogastronomiche e percorsi turistici inediti, con la possibilità di conoscere anche le griffes del fashion e scoprire paesaggi e borghi “segreti”. Non per niente le Marche sono una regione dove la storia, la cultura ed il paesaggio hanno contribuito a delineare una realtà unica che merita di essere scoperta E il ricchissimo cartellone di Tipicità 2013 mette, ovviamente, in primo piano le squisite tipicità marchigiane come olive ascolane, formaggi pecorini e caprini, ciaiuscolo, maccheroncini di Campofilone, vino cotto, salame di Fabriano, mela rosa dei Sibillini, miele, marmellate, tartufi e cereali biologici, olio extravergine di oliva ed anche il pregiato pesce dell’Adriatico. Un’occasione veramente unica ed imperdibile per assaggiare i cibi tipici ed i migliori vini della tradizione marchigiana.

Ma ad accogliere i visitatori non saranno solo le specialità enogastronomiche. Nella “Made in Marche Gallery” sarà possibile incontrare un suggestivo percorso attraverso le prestigiose griffes e le icone più rappresentative della creatività di questa splendida regione Produzioni simboliche di una realtà manifatturiera pienamente fruibile dal visitatore, grazie alla ramificata rete di outlets e spacci aziendali diffusi sul territorio.

E infine, come sempre, non mancherà il confronto con la cultura e la cucina di altre realtà italiane e straniere, tra le quali Monferrato e Svezia, che saranno gli ospiti d’onore di turno per questa ventunesima edizione.

E’  noto che sempre più spesso il turista è mosso da curiosità intellettuali, da voglia di conoscere, di sperimentare sapori, godere di paesaggi, fare buoni acquisti e recuperare una dimensione umana del tempo e degli ambienti di vita.

Quale migliore occasione,quindi, per visitare “Tipicità”!