www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 181 - Maggio

1° CAMPIONATO ITALIANO LIONS DI TIRO A VOLO

Scritto da Angelo Lo Rizzo il 1 luglio 2012
facebooktwitterfacebooktwitter

Forse non tutti sanno che il Lions Club International è la più grande organizzazione di servizio al mondo. Fondata nel 1917 l’Associazione ha come ideale il motto “ Noi serviamo”. Si stima che ogni anno i Lions Club donino alcune centinaia di milioni di dollari USA e contribuiscono con milioni di ore di volontariato. Ed è in questo quadro che si inserisce , fra le tante iniziative in Italia, quella del Lions Club Venezia-Marghera, attualmente presieduto da quel vulcano di idee e di iniziative che è Giancarlo Griggio, un personaggio che soprattutto nel mondo turistico-alberghiero è assai ben conosciuto.
Da poco insediatosi alla presidenza del Club Griggio ha subito lanciato un’idea brillante ed originale , mai prima d’ora realizzata a cura dei Lions: quella di promuovere ed organizzare il 1° Campionato italiano Lions di Tiro a Volo , individuale ed a squadre, che si svolgerà presso il Tiro a Volo “Giorgio Rosatti” di Ponso (Padova) Sabato 14 e Domenica 15 Luglio 2012.

Molto indovinata la scelta della “location” ove si svolgerà la gara. Infatti il Tiro a Volo di Ponso, nei pressi di Padova, grazie alle sue invidiabili strutture è oggi considerato tra i primi in Italia. Sorto nel 1984 dispone di strutture tecnologicamente avanzate ed adeguate a soddisfare le esigenze tecniche ed organizzative dei molti appassionati cultori del tiro a volo,nelle varie specialità.
Il primo Campionato italiano Lions si svolgerà su due discipline.
-Fossa olimpica  50 piattelli
-percorso di caccia  25 piattelli

Le squadre saranno composte da due tiratori con la limitazione di un tiratore di Ecc. o di 1^ cat.
Naturalmente le gare sono aperta a tutti, anche ai non Lions, ed avranno uno scopo benefico. Il Service Lions devolverà interamente la somma incassata alla Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata ONLUS.
Per l’assegnazione dei premi saranno stilate classifiche per ogni categoria e qualifica di ogni specialità. Nel percorso caccia verrà fatta una classifica speciale per i cacciatori ( da dichiarare al momento dell’iscrizione)
Ma al di là degli aspetti sportivi che sicuramente interessano una folta schiera di appassionati Lions e non che, numerosi hanno già dichiarato di intervenire all’evento, è fondamentale richiamare l’attenzione sull’aspetto benefico che la manifestazione si propone, come sempre avviene per le iniziative che nei vari Lions Club d’Italia e nel mondo vengono periodicamente attuate.