www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 181 - Maggio

Mormanno in una… conversazione da salotto…

Scritto da Don Giuseppe Oliva il 1 gennaio 2017
facebooktwitterfacebooktwitter

E’ nota la differenza tra coesistere e convivere:
convivere è accettarsi collaborando, coesistere è stare insieme con reciproca diffidenza o con ostilità. Sul piano politico si parlò di coesistenza al tempo della cosiddetta guerra fredda tra USA e URSS. Nel linguaggio ordinario la parola ricorre spesso nella descrizione di situazioni matrimoniali o familiari in crisi, difficili o già deteriorate. In campo sociale ricorre quando una comunità paesana o un qualunque gruppo associato vive al suo interno contrapposizioni e lacerazioni che praticamente impediscono… leggi tutto