www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 181 - Maggio

Come di sabbia il cuore

Scritto da Antonella Antonelli il 1 novembre 2015
facebooktwitterfacebooktwitter

Leggi

2 Responses so far.

  1. Pasquino scrive:

    Sono un commerciante uno di quelli che la cultura istituzionalizzata guarda con sufficienza.Una volta un mio cliente,attore poeta letterato insigne,incontrandomi in libreria rimase stupito dicendomi che mai avrebbe immaginato di incontrarmi in quel luogo.
    Sono entrato in questo bel sito perche’ una mia amica mi aveva detto di aver letto una poesia molto bella di una poetessa romana.Antonella Antonelli.Bene vorrei permettermi di dire agli ideatori di questo sito e sopratutto ai lettori che la signora Antonelli e’ oggi la massima espressione della poetica italiana.E’ una persona vera,non incline ai compromessi,di una sincerita’ disarmante che ha rinnovato anche nel linguaggio il modo di fare poesia.Ho visto che la Antonelli scrive anche dei pezzi e racconta storie molto interessanti.ma io am0 le sue poesie e ci tenevo a darvene conto.
    Vi ringrazio per quello che fate,ci sentiremo presto.

  2. Antonella Antonelli scrive:

    Gentilissimo Pasquino,
    la ringrazio per le sue parole davvero molto lusinghiere (che vorrei con tutto il cuore meritare), che dire? Spero di non deluderla.
    Detto ciò, vorrei raccontarle una cosa che mi diceva sempre mia madre ” cerca di non giudicare se non conosci, parla poco e ricorda sempre che non sai mai chi hai di fronte”, ecco, credo che questo semplice insegnamento datomi da una donna alla quale insegnai io stessa a leggere… possa farle capire quanto sia arrogante la pretesa di chi, pensandosi migliore si mostra nella peggiore delle pose, quella macchiettistica e stereotipa che fa comodo solo a chi a paura di essere messo in discussione.
    Anch’io, come lei, ringrazio il Faro per l’opportunità di potermi esprimere, come molti, liberamente e spero di poterlo fare sempre.

    Ancora grazie e ad majora semper Pasquino.
    Antonella