www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 185 - Settembre

Fare i conti con l’ambiente – Ravenna 2014

Scritto da Natasa Vukovic il 15 giugno 2014
facebooktwitterfacebooktwitter

Ravenna città d’arte, di storia e di cultura millenaria, ma anche  la città sede per una grande manifestazione . Dal 21 al 23 maggio, con una conferenza di anteprima il 20, si è tenuta la settima edizione di Fare i conti con l’ambiente – Ravenna 2014.

Fare i conti con l’ambiente è un singolare evento nato a Ravenna nel 2008 come momento di approfondimento scientifico, informativo e formativo sui temi ambientali, rivolgendosi in particolare agli “addetti al lavoro”. Nasce per volontà di un network di professionisti specializzati nei settori dell’ambiente, dell’acqua, dell’energia e delle bonifiche. Il cuore della manifestazione, il centro storico pedonale di Ravenna, piazza del Popolo e principali vie del centro, un luogo accogliente per parlare, discutere e confrontarsi su temi di grandissima attualità: la sostenibilità ambientale in tutte le sue declinazioni, i rifiuti, l’acqua, l’energia, le bonifiche, ecc.

 

Nei tre giorni, un programma ricco di contenuti:  6 Conferenze, con esperti nazionali e internazionali ad introdurre i temi principali;  14 LabMeeting, veri e propri momenti formativi e di approfondimento relativi a tematiche di interesse per operatori, professionisti, enti locali, svolti con l’ausilio di software dedicati e case-studies;  26 Workshop, momenti di dialogo e confronto fra esperti del settore, infine i   14 Eventi culturali. Tante le opportunità a disposizione delle migliaia di operatori del settore, tecnici, esperti, professionisti, dirigenti pubblici e amministratori che hanno partecipato alla settima edizione.

 

Sono stati oltre 2.300 i partecipanti provenienti da tutta Italia, coinvolgendol’intera Città con un conseguente  ritorno economico e d’immagine per la Città di Ravenna, Città  finalista per l’assegnazione della sede di “Capitale Europea della Cultura per il 2019”; la collaborazione ed il supporto delle organizzazioni e delle istituzioni locali hanno contributo al grande successo di questo evento. “Il successo conferma il trend crescente registrato negli anni precedenti e colloca di fatto questa manifestazione tra le più importanti, complete e specializzate esistenti oggi in Italia sui temi dell’ambiente, della sostenibilità e della gestione delle risorse e dei rifiuti”, dice l’Ingegner Giovanni Montresori, Presidente di Labelab.

La società Labelab S.R.L.(www.labelab.it ) grazie alle sue esperienze ultradecennali nei vari settori ambientali e grazie soprattutto al contributo dei suoi professionisti ha permesso il successo di questa manifestazione. Infatti sin dalla nascita, Labelab Srl ha svolto la sua attività attività di consulenza e di progettazione nei settori del ciclo dei rifiuti, dell’acqua e dell’energia; svolge inoltre attività di sviluppo software, formazione specialistica, benchmarking, indagini e ricerche, gestione di eventi” dice l’ingegner Mario Sunseri, Vice Presidente di Labelab.

Le principali iniziative di Labelab oltre a fornire assistenza e consulenza nei settori rifiuti, acqua, energia, bonifica, ecc a enti ed amministrazioni pubbliche e private, nazionali ed internazionali  gestiscei portali internet: Rifiutilab (www.rifiutilab.it), Acqualab (www.acqualab.it) ed Energialab (www.energialab.it).
La manifestazione nasce con l’obiettivo di offrire un contributo all’innovazione nei diversi settori attraverso la condivisione della conoscenza e la creazione di una rete di tecnici , su tutto il territorio nazionale ed internazionale.

In particolare nel campo del ciclo integrato dei rifiuti Labelab Srl si è conquistata una leadership ampiamente riconosciuta dagli operatori ed esperti nazionali ed internazionali.

 

Oggi tutti noi possiamo vedere come  il mondo sta cambiando velocemente, i cambiamenti climatici portano con se disastri e distruzioni con terremoti, inondazioni, uragani tropicali in tutto ciò ci sono sicuramente anche i nostri comportamenti che contribuiscono all’aggravamento di questo processo.

In attesa della prossima edizione di “ Fare i conti con l’ambiente – Ravenna 2015”, dobbiamo noi tutti fare i conti con  l’ambiente che ci circonda adesso, subito!!!… perche l’ambiente e la natura ci stanno dimostrando che i nostri errori e la nostra irresponsabilità possono portare a conseguenze estreme il nostro pianeta.