www.faronotizie.it - Anno XVI - n. 183 - Luglio

facebooktwitterfacebooktwitter

A distanza di quasi un anno dalla condanna all’ergastolo di Sabrina Misseri e di sua madre Cosima Serrano per l’assassinio di Sarah Scazzi, di soli 15 anni, lasciata poi a marcire in un pozzo nelle campagne di Avetrana per 42 lunghissimi giorni, la Corte d’Assise di Taranto ha motivato tali condanne… (leggi tutto)