www.faronotizie.it - Anno XV - n. 171 - Luglio

SE A CIASCUN L’INTERNO AFFANNO … (METASTASIO)

Scritto da Don Giuseppe Oliva il 1 giugno 2020
facebooktwitterfacebooktwitter

si leggesse in fronte scritto, quanti mai che invidia fanno ci farebbero pietà: sono versi del brillante drammaturgo (assai discusso, ma nel melodramma assolutamente grande), all’anagrafe Pietro Trapassi – Roma 1698- Vienna 1782), e sono versi molto noti, oltre che per il contenuto moraleggiante, anche e forse, soprattutto per la musicalità e la semplicità… leggi tutto