www.faronotizie.it - Anno XV - n. 168 - Aprile

Spigolature

Scritto da Francesco M.T.Tarantino il 1 aprile 2016
facebooktwitterfacebooktwitter

Matteo 27, 50-54

E Gesù, avendo di nuovo gridato con gran voce, rese lo spirito. Ed ecco, la cortina del tempio si squarciò in due, da cima a fondo, la terra tremò, le rocce si schiantarono, le tombe s’aprirono e molti corpi dei santi, che dormivano, risuscitarono; e, usciti dai sepolcri, dopo la risurrezione di lui, entrarono nella città santa e apparvero a molti. Il centurione e quelli che con lui facevano la guardia a Gesù, visto il terremoto e le cose avvenute, furono presi da grande spavento e dissero: «Veramente costui era Figlio di Dio».

Lo stesso racconto lo ritroviamo nel Vangelo di Marco, cap. 15, versetti 38-39; e nel Vangelo di Luca cap. 23, versetti 44-47. La narrazione riguarda un attimo dopo la morte di Gesù… (leggi tutto)