www.faronotizie.it - Anno XIV - n. 162 - Ottobre

L’attento andar oltre le cose

Scritto da Francesco M.T.Tarantino il 1 settembre 2015
facebooktwitterfacebooktwitter

È facile fermarsi a guardare il mare e vedere soltanto acqua, magari tanta acqua, e null’altro, e se vedi una barca o una nave passare, al più la consideri come un’automobile e non ti chiedi come fa a reggersi sull’acqua. Pensare il mare come fonte di vita è cosa ardua e allora basta sdraiarsi al sole e abbronzarsi. Anche il sole è soltanto una fonte di calore che illumina il giorno e nient’altro. I monti poi son belli per una scampagnata, una grigliata all’aperto per il gusto della vita rustica e al più per il brivido dell’avventura senza porsi domande sull’habitat, sull’humus, sulla vita del sottobosco. Il sottobosco è soltanto dove nascono i funghi, dove la gente va a raccoglierli senza pensare a quanta vita si svolge in esso… (leggi tutto)