www.faronotizie.it - Anno XV - n. 167 - Marzo

Lo strano mondo delle chat

Scritto da Nunzia Russo il 1 marzo 2014
facebooktwitterfacebooktwitter

“Ciao sono un giornalista e sto facendo una ricerca sul mondo delle chat…….”

Questo è uno dei tanti modi per approcciare in chat, sicuramente uno dei più originali, visto gli individui strani che frequentano questo mondo che, per quanto inquietante, sa essere anche molto interessante.

Ecco, io ho la presunzione di “catalogare” per “categorie” i vari personaggi che mi contattano: i perversi, i burloni, gli interessanti, le donne e poi i miei preferiti, i romantici…..quelli che parlano d’amore anche se sono distanti mille miglia.

Iniziamo con i perversi, coloro che usano questo mondo per sfogare il loro fallimento nel quotidiano creandosi un mondo a parte dove alcuni si trasformano in ciò che vorrebbero essere nella realtà, spavaldi, grandi amatori, sicuri di sé, potenti senza paura.

Ciò nasconde, a mio parere, il contrario, l’altra faccia della medaglia, uomini impauriti dal mondo, dalle donne; uomini che tentano di far sentire l’interlocutrice inferiore a loro per sentirsi superiori.

In qualche modo vogliono sentirsi in chat dei dominatori perché nella vita sono solo frustrati e dei codardi che non hanno il coraggio di ribellarsi a chi li fa sentire delle nullità.

In realtà, sono uomini soli che avrebbero bisogno di aiuto, sostegno forse solo di chi può farli sentire migliori, ascoltati, importanti, perché se gli si dà la possibilità di essere meglio conosciuti, si scoprono quasi simpatici, oserei dire addirittura teneri .

Poi ci sono i burloni.

Di loro che dire, non hanno bisogno di commenti … conoscendoli un po’ non puoi fare altro che ridere con loro.

Gli interessanti sono quelli che, secondo me, hanno qualcosa da dire e, se si è una persona, come me, avida di conoscenza, si può trarre un buon profitto dall’incontro fortuito: ci si confronta e si imparano nuove cose, in alcuni casi addirittura riescono a rispondere a domande sempre poste dalle donne agli uomini e da questi mai soddisfatte .

Con le donne, in genere molto simpatiche, spesso ci confrontiamo con i problemi del quotidiano, i figli, la casa, il lavoro.

Ultimamente mi è capitato di conoscere una donna, anche molto bella a giudicare dalla foto, che mi ha chiesto se avessi avuto voglia di farmi fare da lei la ceretta:  un modo come un altro per farmi capire che a lei piacevano le donne …

Con un po’ di educazione e molto garbo basta far intendere che non si è interessati e passare oltre.

I romantici sono meravigliosi.

Uomini che con la loro fantasia ti trasformano nell’ideale di donna sempre cercata e mai trovata, capaci di dire “ti amo” in chat come se fosse la cosa più naturale del mondo.

Il più delle volte riescono quasi ad essere sinceri, anzi, credo fermamente che ci siano dei momenti in cui lo sono per davvero, ma poi la realtà fa capolino e si resta con una momentanea quasi-delusione, oltre ad avere capitalizzato un po’ più di esperienza.

In conclusione, in chat si possono fare incontri interessanti, basta non farsi prendere troppo la mano e non esagerare.

Si possono incontrare uomini e donne interessanti e non.

Ciò che conta è capire sempre con chi si ha a che fare, non fidarsi subito ma neanche essere immediatamente diffidenti: dopotutto, se una persona non ci piace, basta un clik  per eliminarlo per sempre dalle nostre vite.