www.faronotizie.it - Anno XV - n. 173 - Settembre

Il corpo umano è un libro che racconta i fenomeni del mondo

Scritto da Franca Scarpellini il 1 giugno 2013
facebooktwitterfacebooktwitter

 

Il corpo umano è un libro che racconta i fenomeni del mondo perché “come è sopra è sotto” e nel piccolo c’è il grande e viceversa.

Scoprendo nuove tecnologie veniamo attratti dalla facilità con cui queste scoperte possono essere collegate… all’essere umano!

Noi siamo composti di 5 elementi = 4+1 – terra/fuoco/aria/acqua + l’armonia cosmica che trascende tutte le cose e che viene chiamata: Akasha o Etere o spirito .

Quando viene scoperta una nuova molecola, una nuova tecnologia da applicarsi alla energia o alla chimica, alla Scienza dell’Universo o nelle scoperte dei virus/ anticorpi , nella medicina quali il DNA/ i neuroni, l cellule staminali ecc… queste scoperte dovrebbero essere rivolte soprattutto al benessere dell’organismo umano anch’esso composto di atomi – molecole – onde luce – energia ecc…

Perché queste scoperte ristagnano, invece, di essere sfruttate per l salute ed il ripristino dell’armonia tra gli organi dell’essere umano?

Vengono altresì limitate al solo scopo del consumismo e del potere facendo ingerire quantità di pillole o intervenire per tagliare/sostituire organi.

Il meccanismo dell’essere umano è lo stesso di ciò che la ricerca scopre nel mondo della natura nel mondo delle tecnologie.

Si spende tanto per uscire dal nostro mondo ma si lascia gli essere umani a lottare per la sopravvivenza. Si diceva che gli OGM avrebbero confitto la fame nel mondo ma il mondo sta morendo, oltre che di fame anche per lo squilibrio ambientale che tali OGM continuano a produrre.

Prevenire le malattie, lo stress – l’angoscia che il consumismo ha prodotto e provoca e continua a provocare-  poiché si mangia male, si respira male o perché sono stati ingeriti medicinali  che curando una patologia ne producono altre.

Sappiamo, però, di Marte, del satellite di Giove, dei satelliti che guardano e spiano  alla faccia della Privacy!

Baha’u’llah, l’Ultimo Grande Educatore in ordine temporale ha detto che la scienza deve andare di pari passo con l’etica, la morale, la spiritualità intesa come visione olistica della vita su questa terra.

Inoltre quanto risparmierebbero i vari stati se ci fosse una cooperazione unica internazionale per la ricerca stanziata da tutti gli Stati ed i ricercatori sarebbero, sì, scienziati al servizio dell’Umanità, al servizio di tutto il nostro  mondo e lo scambio di informazione faciliterebbe le scoperte diminuendone i costi altissimi che l’Umanità paga!

Sappi che secondo ciò che ha decretato nel Suo libro il Tuo Signore, il Signore di tutti gli uomini, i favori concessi all’umanità sono stati e sempre saranno illimitati nella loro portata.

Il primo e il principale di questi favori conferiti all’uomo dall’Onnipotente è il dono della comprensione. Il Suo scopo nel conferirgli un tal dono non è stato altro che quello di rendere capace la Sua creatura di conoscere e ravvisare l’unico vero Dio – esaltata ne sia la Gloria – Questo dono dà all’uomo il potere di discernere la verità in tutte le cose; lo guida verso ciò che è giusto e lo aiuta a scoprire i segreti della creazione.

(Baha’u’llah – Spigolature XCV)