www.faronotizie.it - Anno XII - n. 131 - Marzo

‘A lìnna ‘a lìnna…a la Nunziàta

Scritto da Luigi Paternostro
tradizioni

Passato S. Giuseppe ed i suoi festeggiamenti, in approssimarsi del 25 marzo, si pensava anche ad onorare l’Annunziata.    Nella cattolicità l’avvenimento è solenne e sinteticamente espresso e concentrato nell’Ave Maria che è la preghiera più diffusa tra i cristiani e seconda solo al Padre Nostro. Lascio al Lettore tempi e  [ Read More ]

’A lìnna ’a lìnna…a Sangisèppi!

Scritto da Luigi Paternostro
tradizioni

Dal latino cum-vivo, vivo insieme, convivo, la parola, oltre al significato anzidetto, ha assunto già nei tempi antichi, vedi Quintiliano, il senso di mangiare insieme.  Il verbo convivo nella sua forma deponente, diventa convivor con il significato di banchettare.   Il linguaggio dei nostri padri passa direttamente nel nostro, il termine  [ Read More ]

Una tragedia americana

Scritto da Giorgio Rinaldi
editoriale2

Il titolo potrebbe indurre a pensare che parliamo di Trump. No, non è così. Una tragedia americana era il titolo di uno sceneggiato, tratto dal famoso romanzo di Theodore Dreiser, mandato in onda dalla RAI nel lontano 1962 su quell’unico canale che si chiamava Canale Nazionale… leggi tutto  

francobollo

Può sembrare inverosimile o letteralmente incredibile quanto è accaduto nel Pio Borgo tra le plumbee pieghe di un mesto crepuscolo. Il mesto crepuscolo è la fine del mandato (il secondo) del sindaco e della sua attuale amministrazione. L’inverosimile o letteralmente incredibile è costituito da un atto di boriosa tracotanza vanificato  [ Read More ]

recensioni

Perentoria e immediata mi è affiorata un’affermazione di Oscar Wilde leggendo questo romanzo: “Non esistono libri belli o libri brutti, esistono libri scritti bene o scritti male”. E lo dico perché di solito i professori universitari, i titolari di cattedra di letteratura, sono pallosi e ampollosi quando si cimentano nella  [ Read More ]

Fotografando Mormanno.

Scritto da Luigi Paternostro
murmannoli

Il paese.  La storia paesana è complessa e costellata da cadute, lentezza di percorsi, ritardi nelle risalite, aspirazioni e desideri in parte realizzati o il più delle volte falliti.  Debellato per merito della scuola l’analfabetismo strumentale, risulta ancora presente quello funzionale, nonostante la diffusione dei mass media… leggi tutto

Della morte e di altre cose strane

Scritto da Francesco M.T.Tarantino
qualita

Se soltanto conoscessi la morte, quella vera, con le sue braccia che ti avvolgono, con il suo bacio che sarà l’ultimo, con le sue labbra che sanno di dolce da cui non riesci più a staccarti. Se la conoscessi veramente, non avresti timore dei suoi occhi che rispecchiano i tuoi,  [ Read More ]

recensioni1

Si può raccontare una tragedia con gioia? Con quella gioia che è passione amorosa, trasfusione di sé nell’altra, inno all’amore? Kyoichi Katayama ci è riuscito partendo dall’educazione sentimentale di due dodicenni che frequentano la stessa classe elementare… leggi tutto 

Il cattolico tra realtà e ipotesi…

Scritto da Don Giuseppe Oliva
opinioni

L’interrogativo c’è, non è ozioso, ed è questo: in che e come si manifesta la fede cattolica in una persona “cattolica”? Quel (cosiddetto) particolare modo di pensare, di parlare e di agire come è rilevabile, constatabile? L’interrogativo non può essere liquidato in qualche battuta. Chi prova a farlo commette un  [ Read More ]

Camminare

Scritto da Massimo Palazzo
salute-150x150[1]

Siamo nati per camminare lo dice la scienza, la prima azione che impariamo è cercare di stare in equilibrio e spostarci avanti e indietro dopodiché con il passare degli anni useremo sempre meno questa pratica. Ci si muove con tutto meno che con le nostre gambe, tutto deve essere veloce  [ Read More ]

Ricordi di vita magistrale

Scritto da Luigi Paternostro
racconti1

Si può insegnare in una scuola sussidiata. Basta il diploma d’insegnante1, 14 alunni2 e, su proposta del direttore didattico, l’autorizzazione del Provveditore agli studi. Poi si tengono lezioni per un minimo di 5 mesi secondo il calendario scolastico in vigore… leggi tutto

GETSEMANI di Francesco M. T. Tarantino

Scritto da M. Antonella D'Agostino
recensioni1

“Getsemani” o dell’inquietudine: un percorso poetico decisamente di grande profondità. Troppo limitativo immaginare l’inquietudine di Francesco Tarantino identificandola con l’umana consapevolezza della caducità della vita o come travaglio personale, temi che accomunano ogni uomo… leggi tutto

Dismas

Scritto da Vittorio Casali
racconti1

Dismas sussultò. Una fitta di dolore lo percorse dal capo sino ai piedi, mentre sentiva che le forze lo stavano abbandonando e il respiro si faceva sempre più affannoso nel petto che si protendeva, quasi alla ricerca di aria da inspirare, dal ruvido legno della croce. Volse, con fatica, il  [ Read More ]

opinioni

Ostinarsi nella cecità con arroganti e obsolete pretese sociologiche in analisi poco pertinenti a chi è vissuto nella totale separazione-assenza dai fatti della vita socio-economico-politica di un paese, vuol dire essere in malafede o incompetente: delle due l’una! La cecità o è indotta… leggi tutto

Vado in convento

Scritto da Dante Maffia
racconti

Mentre eravamo a una festicciola improvvisata e Francesco stava preparando uno spaghetto cacio e pepe come soltanto lui lo sa fare dosando la cottura in maniera perfetta e utilizzando gli ingredienti con scientifica perizia,  per evitare che uno sovrasti l’altro (una vera e propria arte), ha cominciato a dire, con  [ Read More ]

STRADE CHE DA MORM V ANNO A L N O R D

Scritto da Gaetano La Terza
murmannoli

Io preferisco le novità, l’avventura, anche se c’è il rischio di perdersi. A volte mi chiedono quale strada faccio per raggiungere Pesaro, non spiego gli itinerari che conosco perché la segnaletica al sud non è chiara o manca, non voglio che a causa mia si sbagli via. .. leggi tutto

recensioni

Il vortice creato dal turbine si placa nell’armonia dei colori e il vento resta senza respiro. Immagine e titolo si intrecciano nella raffinata metafora del vento che sconvolge le emozioni profonde e che, lentamente risucchiato dall’amalgama delle tonalità, ritorna quasi impercettibile soffio a carezzare il cuore… leggi tutto

eventi1

Pubblichiamo il Bando del  Premio internazionale di Poesia “Roberto Farina” – XV Edizione –  promosso dalla Fondazione «ROBERTO FARINA» Onlus -  clicca qui -

eventi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo: Lo scorso 16 febbraio presso l’aula magna della ex  Presidenza di Medicina dell’Università degli Studi di Firenze il Dott. Giorgio Martini , farmacista di Cembra (TN), si è laureato in Scienze e Tecniche dello Sport e delle Attività Sportive Preventive e Adattate, discutendo una tesi di laurea dal  [ Read More ]

Il libro senza titolo

Scritto da Antonella Antonelli
racconti

La ragazza lesse più volte l’ultima pagina. Poi, di nuovo la prima. Sospirò. Scese dal muretto con il libro stretto tra le mani. Un ultimo sguardo e lo lasciò lì. Si allontanò con passi rapidi senza mai voltarsi… leggi tutto

recensioni

¿Dove lo trovi un quadrato senza lati? Forse in una scialuppa in mezzo al mare dove il tuo sguardo girando nelle quattro direzioni non vede barriere ma soltanto acqua, cielo, sole, luna. Forse in mezzo alla foresta dove lo sguardo ha dinanzi a sé, dietro sé, e lateralmente un districato  [ Read More ]

VORREI VEDERE L’AQUILA VOLARE

Scritto da Gaetano La Terza
opinioni

Un aereo Alitalia, gli oblò,  una .fascia verde  e sotto una scritta che ci è familiare, non è un fotomontaggio, i nuovi EMBRAER 190 hanno il nome dei Parchi Nazionali.   ..Permettetemi 2 divagazioni: quando lavoravo a Reggio Calabria sentivo parlare di pacchi da ..ritirare da Alimondo e io, che non  [ Read More ]

Spigolature

Scritto da Francesco M.T.Tarantino
spigolature-150x150[1] - Copia

Deuteronomio 13, 1-3 “Quando sorgerà in mezzo a te un profeta o un sognatore che ti annunzia un segno o un prodigio, e il segno o il prodigio di cui ti avrà parlato si compie, ed egli ti dice: «Andiamo dietro a dèi stranieri, che tu non hai mai conosciuto,  [ Read More ]

attualita42-150x150[1]

La Corte di Cassazione ha certificato definitivamente che ad assassinare Sarah Scazzi il 26 agosto del 2010 furono Sabrina Misseri e Cosima Serrano, rispettivamente cugina e zia della 15enne di Avetrana. Michele Misseri, tornato ad autoaccusarsi dell’omicidio della nipote, si sarebbe occupato… leggi tutto

lettere

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del Comitato LA.S.T.A. di Laino Borgo e dell’Associazione R.A.D.A.R. di Rotonda… leggi tutto

eventi

IL COMPOSITORE TIZIANO BEDETTI  E LA COREOGRAFA OLGA ARU,  ÉTOILE DEL BALLETTO DI  MOSCA,  IN SCENA A NEW YORK… leggi tutto

Notte nera

Scritto da Francesco M.T.Tarantino
poesia4

Leggi

C’è un gatto che mi guarda

Scritto da Dante Maffia
poesia

Leggi

Quattro pareti senza una porta

Scritto da Antonella Antonelli
poesia

Leggi

A Cristo

Scritto da Giuseppe Oliva
poesia

Leggi

Quel che resta

Scritto da Francesco M.T.Tarantino
poesia3

Leggi

[in fondo a un lago…]

Scritto da Pino Corbo
poesia4

Leggi

Canto per le tabacchine

Scritto da Elio Coriano
poesia

Leggi

Settima

Scritto da Marco Onofrio
poesia2-150x150[2]

Leggi

[Nell’aiuola del parcheggio…]

Scritto da Lucianna Argentino
poesia2-150x150[2]

Leggi

Dissolvenze

Scritto da Linda Francesca Amodeo
poesia2-150x150[2]

Leggi

Impavido Bagliore

Scritto da Maria Romeo
poesia2-150x150[2]

Leggi

Poesia dei mestieri

Scritto da Stanislao Donadio
poesia3

Leggi

Dei nomi

Scritto da Francesco S. Mangone
poesia3

Leggi

Camera chiusa

Scritto da Antonella Radogna
poesia3

Leggi

[La grazia della strada…]

Scritto da Francesca Tuscano
poesia

Leggi

Il Fuoco sacro

Scritto da Antonella Brindisi
poesia3

Leggi

Senza titolo

Scritto da Andrea Amoroso
poesia

Leggi

IL VELO OSCURO

Scritto da Maria Antonella D'Agostino
poesia3

Leggi

Io ti guidavo

Scritto da Franco Dionesalvi
poesia

Leggi

In-distinzione

Scritto da Tiziana De Franco
poesia3

Leggi

[Perdere non è un gioco…]

Scritto da Davide Cortese
poesia4

Leggi

Il primo

Scritto da Anna Maria De Santo
poesia

Leggi

Saturno

Scritto da Francesco Giuntini
poesia4

Leggi

Un paese un fiume

Scritto da Enrica Marelli
poesia2-150x150[2]

Leggi