www.faronotizie.it - Anno XIV - n. 161 - Settembre

  • lettere

    Nuova edizione testi

    Carissimi Tutti Sono felice di informarVI di aver dato alle stampe una prima raccolta dei miei scritti… leggi tutto

Un mese di ordinaria follia. Forse

Scritto da Giorgio Rinaldi
politica1

“La più pazza crisi politica”, come da molte parti è stata definita, si è chiusa con la formazione di un nuovo governo e di una nuova maggioranza… leggi tutto

Amazzonia

Scritto da Giorgio Rinaldi
editoriale2

L’Amazzonia, grande 7,5 milioni di chilometri quadrati, è ritenuta il polmone del mondo. Le grandi foreste di questa parte della Terra consentono la trasformazione in ossigeno di gran parte dell’anidride carbonica che il mondo produce. Quando questo processo non sarà più in grado di assicurare un giusto equilibrio, il nostro  [ Read More ]

francobollo

È davvero incredibile constatare l’esplosione di energia che una chitarra ha provocato nel suo intorno, nel suo universo circostante. Non parliamo di una semplice chitarra ma della Fender Stratocaster serial 558265 del 1975. Dal 28 giugno è stata affidata a Giù Sciandrone e da questi è stata nominata LuckyFrank. Quanto  [ Read More ]

opinioni

Penso di non offendere alcuno, se anziché riportare da un dizionario, descrivo l’agnosticismo e l’ateismo scientifico nei seguenti termini. L’agnosticismo, nella sua apparente, forse anche sincera onestà intellettuale, corrisponde alla dichiarazione di non poter accettare il trascendente, tanto meno il soprannaturale, perché sono categorie di pensiero estranee alla nostra capacità  [ Read More ]

La famosa “o” con un bicchiere

Scritto da Giorgio Rinaldi
murmannoli

Nel Pio Borgo, quando si vuole dare dell’incapace a qualcuno, senza appello, si cita un detto che recita: non è buono neanche per fare una “o” con un bicchiere tondo. Il Pio Borgo, da paese ricco di storia, di cultura, di iniziative artigianali, agricole ed industriali (basti considerare primati interregionali  [ Read More ]

Il Giappone in undici appunti

Scritto da Raffaele Miraglia
turismo1

“E per i viaggi come facciamo?” Quando due viaggiatori decidono di mettere in comune qualcosa che va oltre alla passione di visitare altri luoghi, il problema si pone. “Facciamo così: un anno decidi tu e un anno decido io.” E così abbiamo fatto. Il primo anno ho deciso io e  [ Read More ]

Verso l’esperienza del pensare

Scritto da Giovanni Pistoia
cultura1

L’essere e il suo mistero: come penetrarlo, illuminarlo. A chi chiedere perché luce sia fatta se non al linguaggio? Al linguaggio, certo, ma non inteso in senso generale, un linguaggio qualsiasi, ma essenziale è il contributo di quello poetico. E Heidegger non a caso è alla parola poetica che si  [ Read More ]

arte

Su un fertile territorio collinare a ridosso della Sila Greca, tra ulivi gelsi e castagni, dove l’identità, la tradizione, la lingua, i vivaci costumi sono ancora vivi, sorge il borgo di San Demetrio Corone, uno dei centri culturali più importanti della comunità arbereshe italiana, il quale conserva ancora parte della  [ Read More ]

Casa di riposo

Scritto da Massimo Palazzo
racconti1

Non è passato molto tempo da quando un caro amico,  dopo 41 anni di lavoro, ed in seguito alla chiusura dell’ azienda, per avere  i contributi in regola per percepire  la tanto agognata pensione,  accettò di lavorare in base ad una nuova legge per i servizi sociali… leggi tutto

Giocare con le immagini

Scritto da Gaetano La Terza
opinioni1

Giocare con le foto di internet permette di presentare tante omonimie e foto curiose  di persone che conosciamo, ma la scelta dell’immagine (e della musica) è un’arma efficace ma anche pericolosa… che dice e stravolge più delle parole… leggi tutto                      [ Read More ]

Fenomenologia dell’apericena

Scritto da Raffaella Alessandra Gavazza
Cost e& soc

Premessa Di apericena (termine orrendo che significa tutto e nulla, a metà strada tra un aperitivo classico e una cena soft) se ne parla da sempre. Pare siano la diretta emanazione delle “merende sinoire” in uso nelle campagne piemontesi quando, di ritorno dai campi e sfiniti da caldo e lavoro,  [ Read More ]

recensioni1

Maria Curatolo, infine, si è decisa. Il suo universo cangiante, nel quale, donna-bambina, più il tempo passa più sguazza – ritrovandovisi, donna spensierata, con la riflessività di ragazza e, fanciulla che guarda al futuro, con la sana vaghezza dell’oggi – è riemerso in undici racconti e tredici poesie… leggi tutto

Invasioni Mariane

Scritto da Don Vincenzo Leonardo Manuli
manhu

La presenza di Maria, la Madre di Dio, ci fa contemplare il mistero dell’incarnazione, immagine vivente della chiesa pellegrina in terra. Tutto è compiuto in Maria, la promessa di risurrezione in Maria è realizzata, “segno di speranza che ci orienta a rivolgere lo sguardo alla nostra destinazione finale”… leggi tutto

Faro note – M I M M O C A V A L L O

Scritto da Gaetano La Terza
opinioni

Il linguaggio della musica, questa volta non ci sono testi e foto… leggi tutto

TRAMONTO E PINOT NERO

Scritto da Marino Forcellini
enogastronomia1

Siamo nelle Marche, nella collina tra Gabicce Monte e Pesaro, nel Parco Naturale del Monte San Bartolo. Qui ci sono i vigneti della Cantina Mancini, le vigne sono in prossimità della costa alta di Focara che è a strapiombo sul mare Adriatico. Il vitigno principale dell’Azienda è il Pinot Nero…  [ Read More ]

Di inutili sogni…

Scritto da Francesco M.T.Tarantino
poesia2-150x150[2]

Leggi

La chitarra

Scritto da Giovanni Pistoia
poesia3

Leggi

Bella

Scritto da Ferdinando Paternostro
poesia4

Leggi

PICCOLA BALLATA PER UMILE

Scritto da Stanislao Donadio
poesia4

Leggi

Realtà triste che c’interpella

Scritto da Giuseppe Oliva
poesia

Leggi

La furia dei giorni

Scritto da Pino Corbo
poesia2-150x150[2]

Leggi

Fotogrammi di settembre

Scritto da Stefano Peressini
poesia4

Leggi

Al tramonto

Scritto da Luciano Luisi
poesia

Leggi

Mare mare mare

Scritto da Giovanni Pistoia
poesia

Leggi

Il canto dei pesci

Scritto da Antonella Multari
poesia3

Leggi