www.faronotizie.it - Anno XII - n. 134 - Giugno

Dismas

Scritto da Vittorio Casali il 1 marzo 2017
facebooktwitterfacebooktwitter

Dismas sussultò. Una fitta di dolore lo percorse dal capo sino ai piedi, mentre sentiva che le forze lo stavano abbandonando e il respiro si faceva sempre più affannoso nel petto che si protendeva, quasi alla ricerca di aria da inspirare, dal ruvido legno della croce. Volse, con fatica, il capo a sinistra e fermò lo sguardo, stanco ed annebbiato, su di Lui. Chi era quell’uomo, sfinito dai patimenti, con il viso tumefatto e sfigurato, il sangue raggrumato sulla fronte, una corona di spine sui biondi… leggi tutto