www.faronotizie.it - Anno XV - n. 172 - Agosto

Archive for the ‘Editoriale’ Category

La palla al piede

Scritto da Giorgio Rinaldi

La palla al piede era il terribile accessorio metallico utilizzato per impedire ulteriormente i movimenti dei carcerati, già ristretti con una catena tra un arto e l’altro. Col tempo è diventato un modo di dire per indicare qualcosa o qualcuno che impedisce o rallenta il conseguimento di un obiettivo… leggi  [ Read More ]

I parassiti

Scritto da Giorgio Rinaldi

Secondo il vocabolario Treccani, a parte il significato in biologia, medicina, fisica, storia etc., con il termine parassita si suole indicare chi “mangia e vive alle spalle altrui… persona che vive senza lavorare, sfruttando le fatiche altrui, o che vive alle spalle degli altri, senza alcun contributo personale sul piano  [ Read More ]

Punto e virgola

Scritto da Giorgio Rinaldi

Che bella invenzione grammaticale il punto e virgola. A differenza della virgola, che ti concede una piccola fuga dal discorso principale, e del punto, che ti obbliga ad una stridente frenata, il punto e virgola ti apre ad ampie divagazioni lasciandoti ancorato al tema che hai imposto… leggi tutto  

Ti conosco mascherina!

Scritto da Giorgio Rinaldi

L’invisibile virus ha travolto buona parte dell’Umanità e, nel seminare la morte, ha costretto milioni e milioni di persone a cambiare radicalmente abitudini e a fare i conti con una nuova realtà che, giorno dopo giorno, va sempre più profilandosi… leggi tutto

COLONA VILUS

Scritto da Giorgio Rinaldi

Fonogramma inviato alla redazione di Faronotizie.it da Sun Wuet Yan e trascritto letteralmente Buongiolno, chiamo da un piccolo villaggio della Plefettula di Daxing’anling, nella Plovincia di Heilongijang, nell’estlemo nold della Cina, ai confini con la Sibelia Lussa. Il tellitolio è molto piatto e fa molto fleddo… leggi tutto

Italiani d’oriente: cornuti e mazziati

Scritto da Giorgio Rinaldi

Uno dei più grandi problemi di quasi tutto mondo occidentale è la non irrilevante ignoranza della storia delle nazioni, e –in particolare- per noi italiani di quella nostrana, quantomeno degli ultimi cento anni. Di un periodo, cioè, che ha visto disegnare e rimodulare i confini di interi continenti a seguito  [ Read More ]

Sardine con salicornia

Scritto da Giorgio Rinaldi

Le elezioni regionali nella quasi prima regione d’Italia e nella sicuramente ultima regione d’Europa si sono concluse. Come da copione, ciascuno dei competitori cerca qualche riferimento per rendere meno grama la sconfitta o più esaltante la vittoria. Infine, tutti, per un verso o per un altro, avranno vinto… leggi tutto

Stato unitario

Scritto da Giorgio Rinaldi

Il 17 marzo 1861 veniva proclamato il Regno d’Italia. L’Unità d’Italia era passata attraverso guerre, conflitti, annessioni, defenestrazioni, repressioni e tutto quello che può comportare un processo di “unificazione” di popolazioni affatto diverse, a malapena imparentate da un linguaggio simile, con affinità dovute alle varie dominazioni: da quelle francofone a  [ Read More ]

Quando la piazza spiazza

Scritto da Giorgio Rinaldi

Una volta c’erano i partiti ben organizzati ed ideologicamente granitici. Gli aderenti si dividevano, grosso modo, tra base, zoccolo duro e funzionari. Con il passar degli anni e, soprattutto, con la caduta di qualche muro, non esclusi quelli mentali, i partiti sono mutati nella loro composizione, hanno perso il pelo  [ Read More ]

Ufficio verifica panzane e imbroglioni

Scritto da Giorgio Rinaldi

Il don Abbondio dei Promessi Sposi quando cerca di confondere Renzo sulle vere ragioni del diniego alle nozze, ricorre al “latinorum”. Il conte Mascetti, nel film Amici miei, fa uso della “supercazzola”: un coacervo di parole senza senso, senza né capo né coda, mitragliate addosso al malcapitato interlocutore… leggi tutto