www.faronotizie.it - Anno XIV - n. 158 - Giugno

Archive for the ‘Qualità’ Category

Il pescheto

Scritto da Giovanni Pistoia

Gli alberi di pesco erano follemente innamorati di colori. Dal margine del viale li vedevo, cantavano a squarciagola, io restavo senza parole… leggi tutto

Raccolta di pensieri e racconti usati

Scritto da Massimo Palazzo

Quando Gandhi studiava diritto all’università di Londra aveva un professore, Peters, che non lo sopportava; Gandhi, però, non era il tipo da lasciarsi intimidire. Un giorno il professore stava mangiando nel refettorio e Gandhi gli si sedette accanto… leggi tutto

I Borghi antichi

Scritto da Gianfranco Oliva

“L’uomo avanza diritto per la propria strada perché ha una meta, sa dove va, ha deciso di raggiungere un determinato luogo… Così Le Corbusier descriveva la genesi dei centri abitati, piccoli e grandi, compresi quelli che nel tempo si sono poi sviluppati , evolvendosi nella grandi città e metropoli… leggi  [ Read More ]

Lettera della Bellezza

Scritto da Giovanni Pistoia

Caro Giovanni, questa sera, so che parlerete di me. Approfitto per farti giungere questa mia lettera. Non è usuale che io scriva e parli di me, sono altri che lo fanno, e quante volte ho timore del loro dire! Scusami se lo faccio in prima persona e anche in forma  [ Read More ]

Deboli segnali d’intermittenza

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

Ho dormito con te per tutto il tempo ritrovandoti accanto innamorata come sempre ed io ad innamorarmi ancora di ogni tua luce, del tuo splendore, della tua incandescenza: la morte ti fa ancora più bella! Ho sentito il calore delle tue mani… leggi tutto

Segue ai sogni un’indicibile scomparsa

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

Le cose viste fino all’altro ieri, improvvisamente, nel mentre senti la vita che ti sfugge ed il respiro sempre più affannoso te lo senti mancare e il battito del cuore va smorzandosi, quelle stesse cose ti appaiono diverse e nella diversità cogli la disattenzione verso l’intorno, sarà che le senti  [ Read More ]

Di Ombre e altre Reminiscenze

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

Scendono le ombre ad inquietarti il cuore e non ti lasciano dormire la notte, come bisonti invadono il prato e nel calpestio disarmano ogni cosa che cresce o sta nascendo e dopo il loro passaggio niente è come prima: la desolazione impera e lo smarrimento è tale che all’orizzonte vedi  [ Read More ]

Piccoli Folklori Irrazionali

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

Il folklore, quello autentico, riguarda l’insieme della storia di un popolo con le sue tradizioni,i suoi costumi, nonché le manifestazioni, anche esteriori, del complesso patrimonio di ogni gruppo etnico che intende esprimersi in una sintesi dinamica della sua genesi e del suo cammino. Non è un’improvvisazione ma è lo studio  [ Read More ]

Di lacerazioni ed infiniti strappi

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

E adesso non è soltanto l’anima a ferirsi ma la devastazione avvince ogni ganglio ed ogni segmento, le giunture, le ossa ed ogni fegato, il cuore, le vene con le arterie dove scorre sangue oramai marcio che non porta più nessuna vita, l’aneurisma è lì per fotterti quando meno te  [ Read More ]

Lettera di un padre innamorato di sua figlia

Scritto da Francesco M.T.Tarantino

Ciao, figlia mia, perdonami se il mio sentimento d’amore per te m’induce a scriverti, non per nostalgia né per bisogno e neanche per pietà. Il mio è soltanto il desiderio di dirti cose che sicuramente già sai, dal momento che del mio cuore conosci ogni intimo segreto ed ogni anfratto  [ Read More ]